venerdì 14 dicembre 2012

La Fonte dei Poeti

Poco fuori dall'abitato di Sant'Anmgelo in Lizzola (PU), è stata recentemente restaurata un'antica fonte che nel XIX° secolo fu al centro del panorama artistico-culturale pesarese. Viene chiamata Vecchia Fonte o Fonte dei Poeti, per chi non conosce il paese è quasi impossibile scovarla, si trova al disotto della strada che da Candelara-Ginestreto conduce a Sant'Angelo. 
Inizialmente la sorgente era un lavatoio e luogo di sosta per le greggi. Si dice che anche Napoleone Bonaparte vi fece abbeverare i suoi cavalli durante le razzie della Campagna d'Italia. Ben più importante però fu il ruolo che la fonte ebbe nella prima parte dell' '800, grazie al conte Giulio Perticari e alla moglie Costanza Monti. I due diedero vita ad una delle più attive accademie culturali del pesarese, nella loro villa di Sant'Angelo in Lizzola vennero ospitati personaggi come: Foscolo, Leopardi, Rossini, Stendhal, Lord Byron, Manzoni, Goethe e altri ancora. E qui entra in scena la nostra fonte infatti proprio in quegl'anni per volere del Perticari, il semplice fontanile divenne un luogo di scambi letterari, un piccolo teatro all'aperto dove le più grandi menti dell'epoca poterono confrontarsi. 

Il recente recupero della struttura approntato dal comune, ha voluto rifarsi a quell'epoca con l'intenzione di adibirla nuovamente ad attività culturali. Alcune foto...

La Fonte dei Poeti come si presenta oggi dopo il recupero, alla struttura originaria è stata aggiunta la scalinata attorno al primo livello e l'intero riassetto del secondo, un tempo inutilizzato. Preferisco non soffermarmi sui tre vasi neri dalla dubbia bellezza ma anche la fonte di persè presenta alcune pecche dovute ad un restauro poco accurato: i mattoni utilizzati sono palesemente nuovi mentre dei vetri oscurati impediscono allo sguardo di osservare l'interno della Fonte.              
Il primo livello visto dalla breve scalinata, al centro la vasca circolare, un tempo quadrata e dietro la fonte vera e propria.
Uno sguardo più ravvicinato, vasca e fontanella sembrano tutt'uno.
L'antico faccione-fontana.
Dalla scalinata che gira attorno alla parte bassa del complesso, si raggiunge il secondo livello.
Con qualche contorsione riesco a far passare la mano dietro il vetro oscurato del secondo piano... ed ecco l'antica struttura interna della fonte.

Guarda dove si trova la Fonte dei Poeti.

1 commento: